top of page
  • Immagine del redattoreRun2News

Digital Health: l'impatto della tecnologia sulla sanità

Aggiornamento: 17 gen


Smartwatch legge la frequenza cardiaca

"Digital health", o "e-Health", è un altro modo per indicare l'avvento del digitale nella medicina. In un mondo sempre più connesso, la tecnologia sta cambiando molti aspetti della nostra vita e la salute è uno di questi.


In questo articolo esploriamo lo stato dell’arte della medicina digitale, analizzando come sta cambiando il panorama della salute e le tecnologie disponibili.


Digital Health: la rivoluzione digitale in medicina

Negli ultimi anni, il settore della salute digitale ha registrato una crescita significativa a livello globale, con investimenti stimati per oltre 95,3 miliardi di dollari. Entro il 2030, si prevede che la spesa globale per la salute digitale rappresenterà l'8% di tutta la spesa sanitaria, rispetto all'attuale 3,2%.


La grande disponibilità di dati sanitari e tecnologie come l'intelligenza artificiale e la telemedicina hanno tutto il potenziale per apportare cambiamenti positivi alla sanità e influenzare la medicina futura, con nuovi trattamenti, risultati migliori per i pazienti, diagnosi e prevenzione più precoci, cure più efficaci e maggiore qualità ed efficienza dell'assistenza sanitaria. A evidenziarlo è il report Global Health and Healthcare Strategic Outlook del World Economic Forum, che delinea un quadro globale sulla salute e l'assistenza sanitaria fino al 2035.


Riduzione della spesa sanitaria

Sagoma in carta di un salvadanaio

Secondo tale rapporto, la digital health può aiutare a ridurre la spesa sanitaria complessiva e aumentare l'efficienza. Il National Health Service (NHS) in Inghilterra, ad esempio, afferma che la telemedicina – che consiste nella diagnosi e il trattamento a distanza dei pazienti – potrebbe ridurre del 25% i costi dell'assistenza ai pazienti. La possibilità di ricevere assistenza sanitaria in modo precoce, ottenuta attraverso approcci sanitari digitali e abilitati all'intelligenza artificiale, ha come conseguenza indiretta la riduzione dei costi.


Il settore della digital health è in rapida evoluzione, grazie anche al recente arrivo di piattaforme di AI generative come ChatGPT e Med-PaLM. Quest'ultimo è stato annunciato come il ChatGPT della medicina, progettato per essere in grado di rispondere a quesiti su salute e medicina generale con un grado di precisione paragonabile a quella di un essere umano con competenze in materia.


In più, fino a due o tre generazioni fa, prendersi cura della propria salute significava "curare la malattia", un sistema che ha enormi costi per il sistema sanitario. Oggi, le persone si impegnano in modo più proattivo per rimanere in salute: usano dispositivi indossabili (wearable device) per il fitness e altri strumenti per il benessere quotidiano, prevenendo le malattie croniche come diabete e problemi cardiovascolari. I dispositivi indossabili e le app dedicate alla salute forniscono anche biomarcatori di benessere e malattia per consentire agli utenti una visione dei trend della loro salute ed evidenziare i fattori di rischio.


Digital Health significa personalizzazione

Cartellina su fondo colorato con un metro

La digital healthcare sta anche contribuendo a migliorare la qualità della cura. Grazie ai dispositivi digitali, i medici possono raccogliere dati più accurati sui loro pazienti, riuscendo ad avere un quadro più preciso del loro stato di salute e a creare piani di trattamento personalizzati. Ciò significa cure migliori e più efficaci, adattate alle esigenze specifiche di ciascun paziente.


Servizi come le cartelle cliniche digitali e app diagnostiche raccolgono, archiviano e analizzano i dati dei pazienti, aiutando gli operatori sanitari nella diagnosi e nell’elaborazione di piani di trattamento su misura.


I progressi nei big data e nell'intelligenza artificiale promettono la possibilità di prescrivere piani di trattamento che tengono conto di una moltitudine di fattori, fra cui le predisposizioni genetiche.


Digital Health uguale accessibilità

medico che utilizza uno smartphone

Uno dei maggiori impatti del digitale in medicina è la possibilità di accedere all’assistenza sanitaria in modo più rapido ed efficace.


Negli ultimi anni, il distanziamento sociale imposto dalla pandemia da Covid-19 si è tradotto in più consultazioni di telemedicina. La telemedicina consente ai medici di fornire assistenza sanitaria a distanza e ai pazienti di accedere a servizi sanitari da qualsiasi luogo. Ciò è particolarmente utile per le persone che vivono in aree remote o che hanno difficoltà a spostarsi. Inoltre, la telemedicina può ridurre il carico sulle strutture sanitarie, consentendo ai medici di concentrarsi sui casi più urgenti.


La telemedicina può anche supplire alla carenza di personale medico. In molte parti del mondo si assiste alla mancanza di operatori sanitari e la videoconferenza è uno dei modi migliori per integrare i servizi sanitari locali con la telemedicina. La telemedicina ha ottenuto risultati significativi come mezzo per prevenire la trasmissione del virus durante il Covid-19, permettendo ai pazienti di ricevere assistenza tramite videoconsulto, anziché recarsi fisicamente in clinica o poli ambulatorio.


Un accesso più sicuro ai referti e ai dati medici

insieme di cartelline su fondo colorato

Uno dei vantaggi più importanti della rivoluzione digitale è l'archiviazione e l'accesso ai dati. I dati dei pazienti possono ora essere conservati e recuperati dagli operatori sanitari in modo rapido e sicuro.


La trasformazione digitale permette ai medici di accedere alla storia medica di un paziente in pochi secondi e di condividere le informazioni mediche in modo rapido e semplice, portando a un’erogazione delle cure più efficiente. Inoltre, l'avvento della tecnologia digitale ha facilitato la gestione delle cartelle cliniche.


Le cartelle cliniche elettroniche, infatti, consentono l'archiviazione centralizzata dei dati dei pazienti e un migliore accesso, che si traduce in una migliore assistenza. Anche la fatturazione medica è resa più semplice, rapida e agevole con le cartelle cliniche elettroniche.


App dedicate alla salute e al benessere

strumenti per il fitness e uno smartphone per svolgere l'allenamento

La rivoluzione digitale ha portato allo sviluppo di centinaia di app per la salute. I pazienti possono utilizzare queste app per monitorare la propria salute, trovare informazioni mediche, visualizzare i risultati degli esami effettuati e ricevere un promemoria quando è il momento di effettuare un controllo di routine.


Il mercato delle app per la salute e il benessere non arresta la sua ascesa ed è stimato a 1,6 miliardi di dollari a livello globale.

Un nuovo modo di comunicare con i pazienti

robot bianco che si presenta

Nell'era della customer experience digitale, i clienti si aspettano interazioni rapide e di valore. Negli ultimi anni, gli assistenti virtuali e i chatbot conversazionali basati sull'intelligenza artificiale hanno preso il centro della scena, facendo capolino in ospedale, in ambulatorio, in farmacia e persino nelle case di cura. I chatbot sono strumenti automatizzati progettati per simulare una conversazione intelligente con utenti umani e rappresentano la nuova frontiera nel servizio clienti virtuale, nonché nella pianificazione e gestione all'interno di un'azienda sanitaria.


I chatbot sanitari basati sull'A.I. intelligenza artificiale sono in grado di gestire facilmente richieste semplici. In molti casi, questi strumenti rappresentano anche un modo più personale di interagire con i servizi sanitari rispetto a navigare un sito Web (secondo Salesforce, l'86% dei clienti preferirebbe ricevere risposte da un chatbot piuttosto che compilare un modulo su un sito web).


I vantaggi dei chatbot nell'attività sanitaria sono molteplici. Vediamone alcuni:

  • disponibilità 24 ore su 24, 7 giorni su 7 - che consente accesso immediato all'assistenza medica ogni volta che i pazienti ne hanno bisogno;

  • minori tempi di attesa - i chatbot possono rispondere alle domande molto più velocemente e talvolta meglio di un umano;

  • accesso rapido alle informazioni critiche - comprese le informazioni sulle strutture mediche e le farmacie nelle vicinanze, gli orari di apertura ecc;

  • esperienza del paziente migliorata


Conclusioni

Il futuro della digital health si prospetta radioso per gli operatori sanitari e per i pazienti, grazie a tecnologie che permettono di conservare e accedere ai dati in modo sicuro e allo sviluppo di tecnologie basate sull'intelligenza artificiale che garantiscono una customer experience avanzata.


Per questo motivo sono sempre di più le strutture sanitarie che si rivolgono a Run 2 Cloud per integrare le nuove tecnologie nella loro agenda digitale, con risultati che vanno dai costi inferiori ai minori tempi di inattività, dall’innalzamento del morale del personale a un servizio di assistenza di gran lunga superiore per i pazienti.


Sei un direttore sanitario o gestisci un ambulatorio medico? Scopri in che modo Run 2 Cloud utilizza applicazioni basate sull'AI nelle aziende sanitarie per garantire a pazienti e operatori un'esperienza più piacevole e di qualità.









55 visualizzazioni0 commenti
bottom of page